Bando per contributo a fondo perduto - risparmio energetico


Il bando agevola le imprese per investimenti di miglioramento dell’efficienza energetica, anche attraverso l’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili.

Sono ammissibili:

1) interventi di efficienza energetica (impianti di cogenerazione ad alto rendimento, interventi per l’aumento dell’efficienza energetica dei processi produttivi e degli edifici, sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza, installazione di nuove linee di produzione ad alta efficienza).

2) interventi di installazione di impianti a fonti rinnovabili la cui energia prodotta sia interamente destinata all’autoconsumo nell’unità locale.                                                                                                    

Il sostegno riguarda un finanziamento combinato con una sovvenzione a fondo perduto.

I destinatari finali sono PMI non energivore e GI e PMI energivore con unità locale interessata in Piemonte o che si impegnano ad ottenerla entro il primo pagamento dell’aiuto concesso.

La sede destinataria dell’investimento deve avere un codice ATECO 2007 primario compreso tra quelli riportati nell’Allegato 1 al bando.

VALORI MINIMI DI INVESTIMENTO:

PMI non energivore: investimenti compresi tra 50.000,00 € e 3.000.000,00 €,

PMI energivore e le GI: investimenti compresi tra100.000,00 € e 5.000.000,00 €.

Le soglie di contributo sono individuate dalla normativa sugli aiuti di stato applicata.

TIPOLOGIA ED ENTITA’ DELLE AGEVOLAZIONI:

  • Finanziamento pari almeno all’80% del valore del progetto erogato per il 75% con fondi regionali a tasso zero e per il 25% da fondi bancari.
  • Contributo a fondo perduto fino ad un massimo del 20% del valore del progetto con il limite di 500.000 euro per G.I. e PMI energivore, e di 300.000 euro per le altre tipologie di impresa.

Entrambi gli aiuti rientrano nella normativa “De Minimis”.

Per avere ulteriori informazioni o attivare la relativa consulenza contattare:

GIOVANNI BRANCATISANO - ANNAMARIA GORIA – LUCA VARNAVA’-   

via F. Millio N. 26 – Torino

Tel. 011.1967.2102- 011.1967.2122 – 011.1967.2148 e-mail creditoagevolazioni@cna-to.it.



Eventi



 

Servizio TGR Piemonte sulla rielezione come Presidente di CNA Torino di Nicola Scarlatelli (edizione di domenica 11 giugno ore 19,30)
bnr_iloveit           
 LOGO MOD_RADIO VERONICA2017_02   
CNA - Associazione della Città Metropolitana di Torino - Via Millio 26 10141 Torino (To) - Italia
Tel. +39.011.1967.2111 - Fax +39.011.1967.2194 - 2192 - 2251 - P. Iva 06611450013 Cod. Fiscale 80082230014